Operazioni con parti correlate

Le operazioni compiute da Snam Rete Gas S.p.A con le parti correlate, individuate dal principio contabile internazionale IAS 24, riguardano essenzialmente lo scambio di beni, la prestazione di servizi, la provvista e l’impiego di mezzi finanziari con l’impresa controllante Eni S.p.A e con le altre imprese controllate di Eni S.p.A, nonché con l’Enel, società controllata dallo Stato, e le sue controllate. Tutte le operazioni fanno parte dell’ordinaria gestione, sono generalmente regolate a condizioni di mercato, cioè alle condizioni che si sarebbero applicate fra due parti indipendenti, e sono state compiute nell’interesse di Snam Rete Gas S.p.A, Italgas S.p.A, Stogit S.p.A e GNL Italia S.p.A. L’ammontare dei rapporti di natura commerciale e diversa e di natura finanziaria con le parti correlate e la descrizione della tipologia delle operazioni più rilevanti sono evidenziati nelle note di commento al bilancio. Il Consiglio di Amministrazione, nell’adunanza del 24 febbraio 2003, ha approvato i “Principi di comportamento in materia di operazioni con parti correlate” (pubblicati sul sito internet della Snam Rete Gas S.p.A) che definiscono i criteri da seguire nell’esecuzione delle operazioni con parti correlate, nonché le modalità e i termini nei quali è data informativa al Consiglio di dette operazioni. Sono sottoposte all’esame preventivo del Consiglio di Amministrazione le operazioni tra la Snam Rete Gas S.p.A e le parti correlate se:

  • sono atipiche e/o inusuali e l’ammontare è superiore a 5 milioni di euro;
  • riguardano acquisizioni, alienazioni, dismissioni, conferimenti di partecipazioni, aziende o rami di azienda;
  • riguardano immobili di valore superiore a 2,5 milioni di euro;
  • la parte correlata è rappresentata dai soggetti di cui alla lettera d), e) e f) del paragrafo 9 dello IAS 24 e l’ammontare è superiore a 0,5 milioni di euro (0,25 milioni di euro se l’operazione è atipica o inusuale).

Sono sottoposte altresì all’esame preventivo del Consiglio di Amministrazione le operazioni di società controllate con parti correlate della Snam Rete Gas S.p.A che possono configurarsi potenzialmente come “particolarmente rilevanti”, per le quali, secondo la normativa Consob, è necessario mettere a disposizione del pubblico un documento informativo. I principi individuano altresì le operazioni compiute dalla Snam Rete Gas S.p.A e dalle sue società controllate con l’Eni S.p.A e le sue controllate che sono oggetto di informativa trimestrale al Consiglio di Amministrazione e al Collegio Sindacale e fissano al riguardo soglie quantitative in funzione della natura dell’operazione e della parte correlata, nonché i contenuti dell’informativa. Gli amministratori, i sindaci, i Direttori Generali e i Dirigenti con responsabilità strategiche dichiarano trimestralmente l’eventuale esecuzione di operazioni effettuate con Snam Rete Gas S.p.A e/o con la controllata dalla stessa, anche per interposta persona, o da soggetti a essi riconducibili secondo le disposizioni dello IAS 24. Tali principi sono disponibili sul sito internet della Società (www.snamretegas.it). E’ prevista la modifica di tale procedura in relazione agli emanandi principi generali da parte della Consob ai sensi dell’art. 2391-bis del Codice civile.